Marsala Florio ACI 1840

400,00

CONTENUTO: cl 680

ANNO: 1840 ACI

GRADAZIONE ALCOLICA:  19 %vol.

CLASSIFICAZIONE: Marsala Superiore

LIVELLO: Ottimale

1 disponibili

Si narra che Woodhouse, dopo aver scoperto la bontà del vino autoprodotto dai marsalesi, prelevò un piccolo quantitativo che in Inghilterra non fu apprezzato poiché presentato come un vino povero e di basso rango. L’imprenditore, successivamente, lo fece riassaporare agli inglesi, stavolta presentandolo come un grande prodotto. Gli Inglesi rimasero sbalorditi dalla bontà del Vino Marsala, finanziandone così la produzione.La produzione del Vino a Marsala avviò nel XIX e XX secolo un business miliardario, tant’è che nacquero in Sicilia almeno duecento “bagli” (aziende vinicole) che esportarono il vino Marsala in tutto il mondo. Questo business che fece della Città Lilybetana una delle città più ricche dell’Isola, oggi si è molto affievolito anche a causa delle mode e a produrre vini Marsala oggi non sono più di una ventina di cantine.

Un altro imprenditore inglese, Ingham, ha costruito nella seconda metà dell’Ottocento una residenza. Una villa con porticati bellissimi, marmi pregiati, verande con colonne, pregiati affreschi sui muri. La Villa Ingham è stata abbandonata per 60 anni (fino al 1940 era un deposito) e oggi è sul punto di crollare.